Condizioni di Vendita

1. Premessa

1.1. ASIT S.p.A. (da qui in seguito ASIT) accetta come Clienti (da qui in seguito Cliente) esclusivamente System Integrator, Var, reseller, studi di progettazione, integratori, installatori, teleimpiantisti, operatori di telecomunicazioni, rivenditori di hardware e software, software house, e tutti gli altri soggetti che abbiano, ai sensi della normativa vigente sul commercio, l’autorizzazione, risultante nell’iscrizione alla C.C.I.A.A., alla rivendita e all’assemblaggio di materiale elettrico ed elettronico in genere, hardware e software e inoltre quegli utilizzatori finali che abbiano una struttura organizzata ove sia presente un reparto composto da personale tecnico, che vi operi in modo esclusivo, e sia in grado di installare e programmare autonomamente i prodotti distribuiti da ASIT.

2. Ambito di Applicazione

2.1. Le presenti Condizioni generali di vendita si applicano a tutte le forniture di merci e/o servizi a qualsiasi titolo effettuate dalla società. Anche gli ordini attivati attraverso pratiche di e-commerce implicano l’accettazione integrale delle seguenti condizioni. 2.2. Tutti i prodotti, in assenza di diverso accordo con il cliente per forniture particolari, sono offerti alle seguenti Condizioni generali di vendita. 2.3. Eventuali deroghe alla presenti condizioni devono essere frutto di un accordo specifico tra ASIT e Cliente e risultare da atto scritto. 2.4. I dipendenti, gli agenti, i distributori e collaboratori esterni di ASIT non possono impegnare la volontà di ASIT: eventuali impegni o accordi scritti e/o verbali degli stessi non vincolano quest'ultima se non in quanto espressamente confermati per iscritto da ASIT, che si riserva dunque il diritto a non dare esecuzione a contratti non espressamente confermati.

3. Informazioni Tecniche

3.1. Le informazioni tecniche inserite nel sito web www.asit.it provengono direttamente dalla documentazione pubblicata dalle case produttrici dei beni inseriti a catalogo. 3.2. ASIT si impegna ad aggiornare le informazioni tecniche e dimensionali dei prodotti a catalogo, in base a quanto sarà comunicato dai produttori. 3.3. ASIT non è passibile per eventuali danni o perdite, diretti o indiretti, derivanti dalla mancata corrispondenza della merce alle specifiche tecniche ed agli standard qualitativi pubblicati nel sito web, poiché forniti direttamente dal produttore, e/o dall’eventuale dismissione o sostituzione di prodotti da parte dello stesso.

4. Dati del Cliente

4.1. Il Cliente, all’atto della registrazione, garantisce che i dati anagrafici e societari forniti siano veritieri e permettano di individuarne la vera identità, assumendosi ogni responsabilità inerente all’esattezza degli stessi e tenendo indenne ASIT da qualsiasi conseguenza. 4.2. Il Cliente si impegna altresì ad informare immediatamente e in forma scritta ASIT di ogni variazione dei dati forniti.

5. Ordini

5.1. L’ordine del Cliente costituisce proposta d’acquisto sottoposta alle presenti Condizioni generali di vendita. 5.2. Il cliente è tenuto ad inviare in forma scritta a mezzo postale, fax, e-mail o via web il suo ordine d’acquisto, indicando il codice ASIT del prodotto ordinato, la quantità, il prezzo, l’eventuale sconto, la data e il luogo della consegna, le condizioni di pagamento in essere. 5.3. L’ordine deve essere sottoscritto dal cliente. La sottoscrizione dell’ordine comporta automatica accettazione delle condizioni di fornitura.

6. Conferma d’ordine

6.1. ASIT, al termine della procedura d’inserimento, invierà una e-mail di conferma attestante l’avvenuto inserimento dell’ordine, le relative condizioni di vendita alle quali ASIT accetta la fornitura della merce e l’indicazione dei tempi di prevista evasione. 6.2. Con l’accettazione dell’ordine il contratto si considera concluso e il Cliente è tenuto al rispetto delle presenti Condizioni di vendita.

7. Annullamento Ordini

7.1. Entro 24 ore dal ricevimento della conferma d’ordine, è facoltà del cliente richiedere l’annullamento dello stesso. 7.2. ASIT può discrezionalmente accettare o rifiutare l’annullamento. 7.3. Qualora ASIT accetti l’annullamento, sarà addebitato al Cliente il costo di gestione dello stesso, nella misura del 5% del valore + IVA. 7.4. Il rifiuto dell’annullamento non è sindacabile da parte del Cliente. 7.5. In ogni caso, non si considerano mai annullabili gli ordini per i quali l’approvvigionamento sia già stato avviato da parte di ASIT e non possa più essere annullato presso il fornitore. Nel caso di accettazione dell’annullamento sarà addebitato al cliente il costo di gestione e di annullamento dell’ordine pari al 5% del suo valore oltre IVA.

8. Riserva di Proprietà

8.1. ASIT effettua tutte le proprie forniture avvalendosi delle disposizioni di cui agli artt. 1523 ss. 8.2. C.C. Il Cliente non acquista la proprietà del prodotto se non con l’avvenuto pagamento integrale della merce fornita. 8.3. In caso di mancato pagamento, in tutto o in parte, alla scadenza, ASIT potrà, se lo ritiene, riprendere possesso dei prodotti e dei loro accessori, senza possibilità per il cliente di opporre eccezioni.

9. Prezzi

9.1. Salvo pattuizione contraria, si considerano prezzi validi ai fini delle presenti condizioni quelli indicati sui vari listini presenti nei siti http://www.asit.it e http://www.e-asit.it. 9.2. Tutti i prezzi pubblicati a listino da ASIT sono da intendersi come "prezzo netto di vendita" al Cliente, IVA esclusa, franco magazzino ASIT, esclusi tutti gli eventuali costi ulteriori e sono sempre da intendersi “Salvo Esaurimento Scorte”. 9.3. ASIT può, a sua discrezione, modificare prezzi ed applicare sconti sulla merce, in qualsiasi momento e senza alcun preavviso al Cliente. 9.4. In caso di aumento del prezzo per un valore superiore al 10% tra la data di conferma dell’ordine e quella della effettiva consegna, il Cliente può chiedere la risoluzione del contratto, comunicando la richiesta per iscritto entro 5 giorni dall’avvenuta conoscenza dell’aumento .

10. Termini di Consegna e Spedizioni

10.1. I termini di consegna indicati sulla conferma d’ordine sono forniti a puro titolo indicativo, non costituendo condizione essenziale del contratto di vendita; essi possono pertanto essere soggetti a variazioni. 10.2. Eventuali ritardi rispetto alla data indicata non legittimano la richiesta di risarcimento dei danni né danno diritto alla riduzione o all’annullamento dell’ordine da parte del Cliente. 10.3. Il Cliente che intenda considerare essenziale un particolare termine di consegna è tenuto a farlo presente al momento dell’ordine. In mancanza, non avrà diritto a formulare le richieste indicate al punto 10.2. 10.4. La merce può essere ritirata dal Cliente presso le sedi operative ASIT, limitatamente alle disponibilità di magazzino, negli orari di apertura, o spedita all’indirizzo indicato dal Cliente. 10.5. Il Cliente è tenuto a comunicare contestualmente all’invio dell’ordine il corriere che ritirerà la merce (Incotemrs 2020 FCA); in assenza di tale espressa comunicazione ASIT utilizzerà il suo corriere di riferimento convenzionato (Incotemrs 2020 DAP), addebitando al Cliente tutti i costi in fattura (a puro titolo esemplificativo: trasporto, assicurazione..). 10.6. L’evasione dell’ordine potrà avvenire in più soluzioni e in qualsiasi giorno del mese; ogni consegna parziale sarà considerata una singola vendita. 10.7. Quando la spedizione viene affidata ad un vettore convenzionato con ASIT, il Cliente, al momento del ricevimento della merce, è tenuto, sia che la merce sia stata consegnata presso una sua sede che presso terzi, a verificare l’integrità dei colli e la corrispondenza quantitativa e qualitativa con quanto indicato sul Documento di Trasporto (D.D.T.) sulla conferma d’ordine e sul proprio ordine d’acquisto. 10.8. . Eventuali difformità, anche se occulte, dovranno essere annotate sullo stesso D.D.T. apponendo la firma “con riserva” al corriere, diversamente i danni non potranno essere rimborsati e, la comunicazione, dovrà pervenire ad ASIT entro e non oltre 7 giorni solari dal ricevimento della merce alla mail warehouse@asit.it. 10.9. Ogni segnalazione non conforme o pervenuta oltre i suddetti termini non permette ad ASIT di operare azione di rivalsa nei confronti del vettore e di denunciare il sinistro alla compagnia d’assicurazione quindi, non potrà essere presa in considerazione.

11. Costi del Trasporto

11.1. Il costo del trasporto è a carico del Cliente. 11.2. Tutti i costi sostenuti da ASIT per poter concludere la consegna nel luogo, nei modi e nei tempi richiesti anche solo verbalmente dal Cliente verranno a quest’ultimo addebitati in fattura.

12. Gestione Resi

12.1. La richiesta di reso della merce deve essere richiesta via mail dal cliente all’indirizzo asit@asit.it, specificando la data d’acquisto, il codice prodotto, il seriale e il motivo della richiesta stessa. 12.2. Il reso della merce potrà essere effettuato solo previa autorizzazione e assegnazione da parte di ASIT di un numero di RMA (Reso per Riparazione) o RMC (reso merce), che dovrà essere espressamente citato nel DDT di restituzione. 12.3. Qualunque prodotto restituito senza autorizzazione non sarà ritirato o verrà immediatamente rispedito al mittente, in porto assegnato. 12.4. La merce da rendere dovrà essere spedita ad ASIT entro e non oltre 30 giorni dalla data di rilascio del numero RMA o RMC.

13. Reso per Riparazione (RMA)

13.1. I resi per riparazione possono essere: 1. reso DOA (dead on arrival, guasto all’ origine); 2. reso in garanzia oltre il settimo giorno dalla consegna della merce; 3. reso fuori garanzia. 13.2. Il reso DOA di cui al n. 1) deve essere segnalato entro il settimo giorno dalla consegna della merce. 13.3. Nei casi di reso di cui ai n. 2) e 3) gli apparati dovranno essere spediti senza alcun accessorio (cavi, schede, CD, manuali, ecc.). 13.4. I prodotti che, dopo l’accertamento tecnico, risultassero funzionanti o necessitassero di un semplice upgrade software/firmware saranno rispediti in porto assegnato al Cliente con l’addebito di 40 € + IVA quale costo di intervento.

14. Reso Merce (RMC)

14.1. La merce da restituire dovrà essere tenuta in perfetto stato, nell’imballo originale, integra, completa di tutti i manuali ed accessori e dovrà essere spedita in porto franco al magazzino ASIT di Torino, salvo diversa indicazione. 14.2. ASIT si riserva il diritto di respingere le merci prive di autorizzazione o non complete di tutte le loro parti.

15. Costo di Gestione Resi

15.1. Il costo di gestione dei resi sarà fatturato separatamente. 15.2 Il costo di gestione resi per le merci corrisponde al 10% oltre IVA del costo addebitato in fattura. 15.3. Per quanto riguarda la restituzione delle bobine, il costo di gestione resi si applica come segue (norme ANIE): a) fino a 6 mesi: il 10% più IVA del costo addebitato in fattura; b) oltre 6 e fino a 12 mesi: il 30% più IVA del costo addebitato in fattura; c) oltre 12 e fino a 18 mesi: il 60% più IVA del costo addebitato in fattura; d) oltre 18 e fino a 24 mesi: il 90% più IVA del costo addebitato in fattura; e) oltre 24 mesi: il 100% più IVA del costo addebitato in fattura .

16. Merce in Conto Visione

16.1. Su richiesta del Cliente, ASIT concede in visione il proprio materiale per un periodo di 60 giorni solari . 16.2. Se la merce non risultasse di suo interesse, il Cliente potrà, entro il medesimo termine, restituire la merce ottenuta in conto visione, a sue spese, al magazzino ASIT di provenienza, senza che gli siano addebitati costi. 16.3. Trascorso inutilmente tale termine, la merce non resa sarà fatturata al Cliente alle condizioni abituali. 16.4. In ogni caso, la merce resa sarà accettata previa verifica della sua integrità, intendendosi per tale l’integrità della merce, degli accessori, della documentazione e dell’imballo originale: in difetto di tali requisiti non sarà ritirata e sarà fatturata al Cliente alle condizioni abituali. 16.5. Il Cliente, al quale siano stati consegnati in visione dei prodotti per eseguire dei test, è tenuto a comunicarne l’esito al commerciale ASIT di riferimento.

17. Garanzie

17.1. ASIT garantisce i prodotti da eventuali vizi delle materie prime impiegate nonché da eventuali vizi di fabbricazione che rendano i prodotti stessi non idonei all'uso cui sono destinati per un periodo di 12 (dodici) mesi, decorrente dalla data di spedizione dei prodotti da parte di ASIT. 17.2. In tutti i casi nei quali i prodotti resi in garanzia risultino conformi e/o non difettosi, è dovuto, a titolo di rimborso spese di laboratorio, un importo minimo di 30 € + IVA per ogni prodotto per il quale è richiesto l'intervento . 17.3. Fatto salvo quanto disposto dalla legge, la responsabilità di ASIT é limitata a quanto previsto dalle presenti Condizioni generali di vendita o, se del caso, dalle condizioni particolari eventualmente convenute specificamente per iscritto con il Cliente. 17.4. Sono esclusi dalla garanzia i materiali, o parti di essi, soggetti a normale usura, quali ad esempio guarnizioni di gomma o similari. Sono altresì esclusi dalla garanzia i danni causati dal fatto proprio del Cliente o di terzi per negligenza e/o imperizia e quelli derivanti dal trasporto. 17.5. In ogni caso, il Cliente decade dal diritto alla garanzia ove provveda, in mancanza di previa espressa autorizzazione scritta di ASIT, a modificare, smontare o manomettere i prodotti. 17.6. Le spese di spedizione del prodotto difettoso sono a carico del Cliente, mentre quelle per la riconsegna del prodotto riparato sono a carico di ASIT. 17.7. I prodotti che saranno inviati fuori garanzia o con guasti tali per cui la garanzia sia decaduta o comunque esclusa saranno inoltrati alla riparazione da ASITSERVICE, previa accettazione di un preventivo di spesa da parte del Cliente.

18. Marchi e Brevetti

18.1. I marchi dei prodotti distribuiti da ASIT sono protetti dalle leggi in vigore e dalle convenzioni internazionali in tema di marchi e brevetti. 18.2. Né i Clienti né terzi possono utilizzare i loghi e i marchi dei prodotti in questione senza preliminare accordo scritto o specifica autorizzazione da parte dei distributori; l'accettazione delle Condizioni generali di vendita non implica in nessun caso tale tipo di accordo. 18.3. Il Cliente non potrà in alcun caso, senza la preventiva autorizzazione scritta, utilizzare, cancellare, rimuovere alcuna indicazione relativa a marchi e denominazioni commerciali. 18.4. Il Cliente riconosce inoltre espressamente che il marchio di ASIT e prodotti marchiati con tale logo, sono oggetto di proprietà intellettuale ed industriale di ASIT.

19. Pagamenti

19.1. Salvo diverse condizioni, che dovranno essere concordate espressamente con ASIT, le merci fornite dovranno essere pagate mediante bonifico bancario anticipato o contrassegno. 19.2. Se il Cliente chiede che la fattura sia emessa a nome di un terzo, il Cliente ed il terzo sono solidalmente responsabili in caso di mancato pagamento, in base alle disposizioni del codice civile. 19.3. Il mancato o ritardato pagamento dà diritto all’ASIT di richiedere la risoluzione del contratto, così come di risolvere ogni altro eventuale contratto già in essere tra le medesime parti, senza indennizzi per il cliente, con semplice comunicazione allo stesso anche a mezzo fax. 19.4. Eventuali pagamenti dilazionati saranno concessi a discrezione della Direzione Amministrativa, previo esame della documentazione a supporto fornita dal cliente (Visura Camerale ed ultimo Bilancio di esercizio approvato). 19.5. Anche in caso di concessione di pagamento dilazionato, il mancato pagamento anche di una sola rata entro la scadenza concordata comporta decadenza dal beneficio del termine e dà diritto ad ASIT di pretendere l’intero pagamento, così come di richiedere la risoluzione del contratto. 19.6. Il ritardo nella consegna della merce non dà diritto al cliente di posticipare/sospendere i pagamenti, salvo che ciò non sia stato espressamente pattuito per iscritto. 19.7. ASIT si riserva, a suo insindacabile giudizio, la facoltà di non procedere alla spedizione della merce, anche dopo aver accettato l’ordine, a quei clienti che risultassero in stato di “Fuori Fido” o “Bloccato per insoluto” o “Bloccato per contenzioso”. 19.8. Il ritardo o la mancata consegna che consegue alle decisioni di cui al punto 19.7. non darà luogo in nessun caso a pretese di risarcimento danni da parte del Cliente. 19.9. Ai sensi del D.Lgs. 231/2002 in caso di ritardo nel pagamento delle fatture, ASIT si riserva il diritto di addebitare gli interessi di mora nella misura prevista dallo stesso decreto legislativo.

20. Controversie

20.1. Per le controversie che insorgessero tra le parti in base alle presenti Condizioni Generali di vendita e/o dagli ordini eseguiti in base alle stesse, che non trovino amichevole composizione, sarà esclusivamente competente il Foro di Torino, anche se previsto diversamente secondo le norme.

21. Modifica delle Condizioni

21.1. Le condizioni contenute nel presente documento potranno essere modificate da ASIT senza preavviso alcuno e saranno valide dalla data di pubblicazione sul sito www.asit.it. 21.2. Per tutto quanto non espressamente disposto dalle presenti Condizioni di vendita, si applicano le disposizioni del codice civile e la normativa sull’e-commerce, in quanto applicabili.